giovedì 22 agosto 2013

Compensi ... diversi.

Poveretti ...mi riferisco solo al compenso dei sindaci, ... troppo bassi :-)

da "Corriere della sera"
che, leggo, si lamentano. Pensa un po' a chi - se non è un precario - riesce a portare a casa la ben favolosa cifra di € 1.000, € 1500 nette al mese. Non fa il sindaco di una grande città? ed allora !

Signori! facile ordinare di tagliare pensioni e stipendi, quelli degli altri, come facile aumentare il vostro di compenso .. tanto quello nessuno può impedirlo.

E poi ... anch'io vorrei [e non sarei il solo immagino] un compenso netto mensile di almeno € 4.500 e poi l'auto di servizio, un pacchetto di agevolazioni [telefono, trasporti, ... gratuiti ovviamente]. Potrei farcela anche a risparmiare qualcosa ...   forse.

Ps: fare una colletta?

5 commenti:

  1. poco più di 1500 anche un laureato che insegna da 33 anni! Che vadano al diavolo!.. Ciao amico mio, sono tornata :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, era ora. Tutti i blogger che avevo sembravan scomparsi o aver abbandonato, pur tenendo conto delle vacanze estive.

      Elimina
    2. per il tuo commento ... concordo!

      Elimina
  2. ....e anch'io sono tornata :)
    Secondo me il governo lo dovrebbero formare una dozzina di casalinghe, quelle abituate a far quadrare i conti e ad arrivare dignitosamente alla fine del mese.
    Ciaoooooo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciaooo. Anche con te scriverei lo stesso scritto ad Alidada, anche se nel tuo caso avevi proprio chiuso. Bene, benissimo .. mi fa piacere che tu abbia cambiato rotta e sia ritornata qui. A presto allora.

      Per il governo di casalinghe, ... o di donne, debbo ahimè fare una considerazione: quelle che circolano attualmente nella casta parlamentare o governativa sono una delusione. Non che gli uomini siano meglio, anzi. Ma non salvo nessuno e nessuna: pensano solo a fare aumentare il proprio benessere mascherando le loro azioni ... nell'interesse del paese..

      Mi fermo qui perchè dovrei scrivere un papiro lunghissimo e sarebbero poi lamentele senza soluzione ... tanto da quelli non mi aspetto null'altro che clausole vessatorie neppure libero di sottoscriverle, ma da subire [qualcuno disse: raglio d'asino non sale al cielo. Io asino non sono, ma è palese l'inutilità dell'opinione del gruppo, figuriamoci del singolo].

      Elimina