lunedì 24 agosto 2015

Ho sofferto in silenzio ...

a chi non è accaduto, capita ... anche se non sempre si soffre in silenzio.

E quando la sofferenza è forte, allora parto ... prendo il mio piccolo scooter e vado al cimitero dove sono sepolti i miei genitori, mi siedo sulla loro tomba e parlo in silenzio con loro.

Aiuta? no, ma debbo lottare e reagire .. finchè posso.

4 commenti:

  1. Ci sono dolori che non finiscono mai.Possiamo tentare di disfarcene oppure custodirli nel nostro cuore perché ci ricordano che siamo solo esseri umani.
    Questa è la nostra più grande fragilità ma anche la nostra forza.
    Un sorriso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Credo proprio che custodirò per sempre il ricordo nel cuore; il dolore, no quello non sarà per sempre e cercherò di cancellarlo col tempo.
      Ciao

      Elimina
  2. Ciao Renato, anch'io quando ho voglia di stare sola, avendo i miei genitori lontano, vado trovare il mio adorato cane nella sua eternità, e.. e dopo mi sento meglio , consolata :-). un caro saluto!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla ricerca di chi è stato vicino nella vita.
      Ciao

      Elimina