lunedì 13 aprile 2015

Il grido dei giudici: “lasciati soli”.


 [  In particolare, per la mia amica azzeccagarbugli  ].

Esagerazione! a me non sembra.
è il grido impulsivo di una delle caste protette dello stato italico. Non s’è trattato di un attentato allo stato o nello specifico alla magistratura, così come fu all’epoca buia del terrorismo degli anni settanta, ma di un evento isolato e causato da un singolo che entra con una pistola dove non avrebbe dovuto essere possibile entrare armati.

E, come ho letto, lì dovrebbero essere indirizzate le domande. Abbiamo tutti letto od ascoltato in questi giorni che gli stessi operatori di giustizia si erano lamentati dei controlli troppo stringenti tanto che era stato dato un accesso riservato, meno controllato ( ? ); sembrerebbe bastasse sventolare un tesserino.

Ma vengo al punto: i veri lasciati soli non sono quelli della casta (a qualunque di queste appartengano), in realtà protetti finanche quando vanno a fare la spesa al supermercato sotto casa e con la via dove abitano presidiata dalle forze dell’ordine, protezione legittima e giustificata quando ne ricorrono i presupposti.

I veri lasciati soli sono i cittadini-sudditi normali
che quotidianamente subiscono furti e violenze fino in casa propria dove debbono stare attenti e, qualora potessero difendersi, controllare le proprie azioni perché … perché per la giustizia italica - come apprendiamo dalla cronaca - è preferibile essere picchiati, violentati e sparati in casa propria che provare a difendersi.

Gli esempi di cittadini-sudditi che sono incappati nell'eccesso di legittima difesa della propria casa, della propria famiglia e che sono finiti sotto processo, quasi trattati alla stregua dei criminali consapevoli, sono innumerevoli.

Lasciati soli!

Non è vero?

è vero.

E poi, avranno mai giustizia? a volte non denunciano neppure vista l'inutilità del farlo e chi dovrebbero denunciare? ignoti? Così le statistiche possono dire che la micro-criminalità è in calo.

Mi sembra ci sia da qualche parte un progetto per depenalizzare i reati punibili con una pena fino a tre anni, in pratica sarebbero impuniti tutti gli atti criminosi commessi con la violazione ed il furto nelle abitazioni private … ad esempio. Questo perché si deve risolvere il problema del sovraffollamento delle carceri, altrimenti la commissione europea .... o l'intasamento dei tribunali, perchè allora non potenziare l'organico della struttura giudiziaria? Già, ma costa.

Così i cittadini-sudditi, quelli sì, sono e saranno lasciati soli.

Io non ho le vie del quartiere presidiate, non ho la scorta a rotazione di una squadra di agenti, pagata.


nota a fine pagina
dimenticavo, qualche anno fa, ora non più, si leggeva dalle cronache anche di cittadini-sudditi "disattenti" investiti dalle auto blu dei castofori (=appartenenti ad una casta) che sfrecciavano per le vie della città, senza fermarsi .. perchè allora non si poteva.

Ecco chi è il vero lasciato solo: il cittadino-suddito !

2 commenti:

  1. siamo soli in tutti i sensi, al cospetto di uno stato disattento ai nostri bisogni... :-(
    Buonanotte amico mio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. d'accordo con te.
      Buon fine settimana cara amica.

      Elimina